IRON MAIDEN: lo show in Cina modificato su richesta del governo


NEWS

Da metalitalia.com

Durante lo show tenuto a Pechino il 24 aprile, gli IRON MAIDEN avrebbero modificato leggermente il loro show su richiesta del Ministero della Cultura cinese. Come riportato dal fan club polacco SanktuariuM, la band si sarebbe esibita senza effetti pirotecici e, per scendere a patti con la pesante censura imposta dal governo, avrebbe anche apportato qualche piccola modifica ai testi dei pezzi e alle movenze sul palco. Ad esempio la celebre “The Trooper” è infatti stata cantata da Bruce Dickinson senza sventolare la bandiera inglese, mentre il ritornello di “Powerslave” è stato cambiato da “Tell me why I had to be a Powerslave” in “Tell me why I had to be a Wicker Man”. Inoltre, al gruppo non è stato consentito il lancio di oggetti dal palco come pelli di batteria e bacchette al pubblico e Bruce Dickinson ha dovuto fare attenzione a non pronunciare la parola “fuck“.

Di seguito dei video.

Questa la setlist proposta:

01. If Eternity Should Fall
02. Speed Of Light
03. Children Of The Damned
04. Tears Of A Clown
05. The Red And The Black
06. The Trooper
07. Powerslave
08. Death Of Glory
09. The Book Of Souls
10. Hallowed Be Thy Name
11. Fear Of The Dark
12. Iron Maiden
13. The Number Of The Beast
14. Blood Brothers
15. Wasted Years

 


t-shirtpersonalizzabili.it

T-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi