MIKE PORTNOY: “Non mi considero un gran batterista”


NEWS

Da metalitalia.com

Mike Portnoy (DREAM THEATER, THE WINERY DOGS, FLYING COLORS) in una recente intervista con lo spagnolo RockMAP ha detto di non considerarsi un grande batterista.

La dichiarazione arriva in risposta alla domanda su come ci si sente a essere nominati da riviste e siti web fra i migliori batteristi in circolazione.

“Sono lusingato dai diversi premi, ma al tempo stesso mi intimidiscono, poiché creano aspettative su di me. Non mi considero un gran batterista. Mi considero solo un fan della musica, un artista con tanta passione ed è solo un caso che la batteria sia il mio strumento. Ogni volta che vinco uno di quei premi è bello, ma al tempo stesso mi dico: ‘No! No! Non voglio che la gente pensi che io creda di essere un ottimo batterista, perché io mi considero solo un ragazzo che suona la batteria e che ama la musica’. Non mi piace neanche eseguire degli assoli live, per me è tipo: ‘Ehh, non mi interessano davvero’”

Portnoy ha anche raccontato il motivo per cui ha smesso di fare le drum clinic:

“Ho smesso dodici o tredici anni fa. Negli anni Novanta ne ho fatte centinaia, era giusto per me in quel periodo della mia vita. Adesso, però, a questo punto della mia vita ho altri interessi. Piuttosto, suono con altri musicisti, faccio musica e suono contestualmente a una canzone. Ho smesso di partecipare anche ai festival di batteria, unicamente perché non ho interesse a suonare  da solo, fare assoli e parlare di tecniche. È una diversa fase del mio approccio alla batteria”.

Mike Portnoy - live Milano, 2013

t-shirtpersonalizzabili.it

T-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi