Lita Ford: racconta la sua relazione violenta con Tony Iommi (BLACK SABBATH)


NEWS

Da metalitalia.com

Il 23 febbraio uscirà l’autobiografia di Lita Ford, intitolata “Lita Ford – Living Like A Runaway: A Memoir” per Dey Street Books.

L’ex chitarrista delle THE RUNAWAYS racconta la vita durante gli anni 80, inclusi i flirt con Jon Bon Jovi, Eddie Van Halen e il chitarrista dei BLACK SABBATH, Tony Iommi.

Secondo il New York Post, la Ford nel libro svela i dettagli della sua relazione con Iommi, a quanto pare fatta di violenze e di abusi.

I due si conobbero quando la Ford aprì per un concerto dei BLACK SABBATH. La chitarrista scrive:

“Sembrava affascinante, sicuro di sé e bello. Ho scoperto poi dopo che non tutto è come sembra”.

La Ford racconta che il costante abuso di droghe era stato un problema fin dagli inizi della relazione, tant’è che il loro primo incontro aveva avuto difficoltà ad andare a buon fine, poiché Iommi era troppo pieno di cocaina.

La relazione aveva poi subito una svolta violenta, per la prima volta, su un volo che portava la coppia in Inghilterra.

“A un certo punto, dal nulla, Iommi mi ha attaccata e mi ha tirato un pugno in un occhio”.

Sebbene avesse programmato di ritornare a Los Angeles appena fossero atterrati, la Ford ricorda di essere rimasta lì con lui “come una stupida”, perché Iommi si comportava come se in verità non fosse successo nulla.
Nel libro si apprende poi che Lita Ford ha scoperto solo successivamente che la violenza domestica fosse una costante della famiglia di Iommi, dichiarando che il padre dello stesso chitarrista fosse violento in famiglia.

Lita racconta che Iommi è stato particolarmente violento con lei quattro o cinque volte durante la loro relazione. In particolar modo, riporta il seguente episodio accaduto subito dopo il loro fidanzamento ufficiale:

“Dopo aver sniffato tantissima cocaina, diventò rabbioso e tentò di strangolarmi fino a farmi perdere conoscenza. Quando mi risvegliai lo vidi mentre teneva in alto una sedia, direttamente sulla mia testa. Era una sedia grande, di pelle con delle borchie sui braccioli. Mi sono spostata e fortunatamente l’ho fatto abbastanza in fretta e lui mi ha mancata, mentre la sedia è andata distrutta sul pavimento”.

 

Lita Ford ha alla fine rotto con Iommi, il quale, sempre secondo quanto raccontato da lei, ha continuato a contattare la sua band per lavorare con lui, alle sue spalle.

lita ford - autobiografia - 2014


t-shirtpersonalizzabili.it

T-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi