Kiss: Paul Stanley si dà al Soul e al Rhythm and Blues


NEWS

Da spaziorock.it

In pochi lo sanno ma quando ero ancora un ragazzino, ben prima di rimanere folgorato da Who e Led Zeppelin che senza dubbio mi hanno cambiato la vita, vidi in concerto Solomon Burke, Otis Redding e i grandissimi Temptations. Una musica irresistibile che tutti dovremmo provare ad ascoltare: con tutte le schifezze musicali che vanno in giro oggi, sarebbe quanto meno tragico lasciarsi sfuggire un patrimonio d’arte musicale così enormemente meraviglioso. E’ la storia. C’è tutto un mondo di grandi artisti da scoprire e proprio quella musica incredibile che ci hanno regalato è la radice, il fondamento di tutta la musica che anche io ho composto per più di 40 anni. Con i Soul Station voglio in un certo senso restituire qualcosa e celebrare tanta bellezza a cui io devo tanto, facendola conoscere anche al mio pubblico”.

Ebbene sì! Queste parole sono proprio di Paul Stanley dei Kiss, icona assoluta del Rock, che da un po’ di tempo a questa parte ha deciso di riscoprire un genere di cui in passato si era innamorato perdutamente: il Soul.
L’artista ha coinvolto anche il batterista della band Erig Singer, con il quale darà vita al suo nuovo progetto che porta il nome di “Soul Station“, ensemble composto da ben dieci musicisti pronti a (ri)dare vita ad un genere musicale storico.

Il buon Paul ha sottolineato come non proporrà nemmeno un brano della sua carriera con i Kiss, e che sul palco porterà solo la passione della musica dal vivo, per ricreare le atmosfere che il Soul gli ha dato per lungo tempo.


t-shirtpersonalizzabili.it

T-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi