Dee Snider a Paul Stanley: “Paul, perchè devi essere così stronzo?”


NEWS

Da metallus.it

Il frontman dei Twisted Sister Dee Snider torna sulla querelle con il chitarrista dei KISS Paul Stanley. Commentando l’acceso scambio di insulti con il collega musicista, Snider ha dichiarato durante un’intervista al “The Real Radio Show” di Long Island:

“Le dimensioni assunte da questa storia tra me e Paul Stanley sono incredibili. Non male per un ‘wannabe’ o un buffone. Ma fatemi chiarire il mio rapporto con i KISS. Possiedo i primi sette album e ho comprato il primo nel momento esatto in cui è uscito, perchè vivevo a Nassau County, e si vociferava di quanto fosse cool questa band che aveva un album in uscita. Mi mettevo davanti allo specchio e facevo finta di cantare con la voce di Paul e facevo le sue facce allo specchio, ok? Quindi non credo di allontanarmi dalla verità dicendo che secondo me quel falso Ace Frehley che suona la chitarra è un insulto ai fans. Alcuni possono essere d’accordo, altri no. Ma Paul ha reagito con un’affermazione su di me e mi ha definito un wannabe e un buffone. Ecco perchè mi sono sentito in dovere di rispondere con una lettera aperta a Paul e in pratica l’ho messo in ginocchio.”

Snider si è poi rivolto direttamente a Stanley:

“Paul, io adoro la tua band e la tua musica. Ma perchè devi essere così stronzo? Alice Cooper non è uno stronzo, anche se ha ispirato milioni di persone ed è l’uomo più figo del mondo. Invece Gene e Paul sono degli arroganti, come se il mondo intero gli dovesse qualcosa. E tutti noi in effetti vi dobbiamo qualcosa, ma lasciate che siamo noi a riconoscervelo, non insistete ad esigerlo a tutti i costi.”

Che sia la fine della storia…o l’inizio di un altro capitolo?

deesnider

Personalizza la tua Tshirt
t-shirtpersonalizzabili.itT-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi