Adler: “non so nulla della reunion dei Guns, loro non credono che io sia sobrio”


NEWS

Da metallus.it

Di recente Slash ha rivelato che lui e Axl Rose sono tornati in buoni rapporti dopo quasi 20 anni di distanza e questo ha portato a numerosi rumors circa una possibile reunion della classica formazione dei Guns N’ Roses.
A questo proposito, durante la puntata di ieri – 28 settembre – del programma radio SiriusXM, Eddie Trunk ha chiesto a Steven Adler se sapesse qualcosa circa questa reunion. Adler ha così risposto:

Niente, non so niente. Anche se fosse, non credo che Slash mi direbbe qualcosa, perché lui sa quanto mi eccito per queste cose e che probabilmente avrei prima da dire qualcosa. Sarei senza dubbio l’ultimo a saperlo.

Adler, che è stato licenziato dalla band nel 1990 per il suo smodato uso della droga, ha aggiunto il motivo per cui non è a conoscenza della reunion dei Guns: non riesce a convincere i suoi ex compagni di band del fatto che lui ora è pulito da alcool e droghe.

Io amo quei ragazzi e li amerò sempre. Ma Duff, lui non pensa che io sia pulito. Lui non pensa che io sia un tipo tosto. Questo è ciò che mi riferisce la gente. E non crede che io sia figo e non crede che io sia un grande batterista. E Slash, lui non crede che io sia sobrio da 21 mesi e 21 giorni. Lui non ci crede. Non lo so perché, ma si dimenticano che in un periodo della loro vita si drogavano e bevevano. Si dimenticano che sono stati anche questo. Duff è sobrio da circa vent’anni, Slash è sobrio da 11 o 12 anni, io sono sobrio da un anno, nove mesi e ventuno giorni. Siamo tutti persone diverse. E io gli sono grato per questo.

Loro non pensano che io sia un grande e non credono che io possa suonare la batteria come un grande e non credono che io sia sobrio. Duff, lui ne ha il diritto per certi versi, ma, come ho detto, si dimentica da dove è venuto troppo spesso. Abbiamo suonato insieme alcuni concerti in Giappone nel 2013 e Duff è stato invitato negli Adler.. io stavo ancora bevendo. La seconda volta che siamo stati all’aeroporto, ho fatto capolino al bar e ho iniziato ad andarci giù pesante con lo Jäger. Durante tutto il viaggio ero ubriaco ed ero un vero pasticcio. E, si sa, la sobrietà di Duff e il suo dare giudizi gli fa dimenticare da dove è venuto. Era proprio depresso ed incazzato con me. Voglio dire, quando abbiamo suonato i concerti sono andati effettivamente molto bene, ma tutto il resto..
So di aver rovinato tutto e quindi gli ho dato motivo per poter dire: “Beh lui non va bene”. Ma ho smesso di farlo. Loro hanno smesso di farlo. Solo perché hanno smesso di farlo prima di me non significa che siano migliori di me. Siamo tutti persone con gravi problemi di dipendenza. Io sono solo riuscito più tardi nella vita a prendermi una pausa da tutto questo.

adler steven


Personalizza la tua Tshirt
t-shirtpersonalizzabili.itT-shirts-personalizzabili-it2

I commenti sono chiusi